Come Registrare Un Dominio

come registrare un dominioCome registrare un dominio in pochi passi

Guida completa su come registrare un dominio (o nome internet) che ti spiega in modo chiaro e facile tutti i passi necessari.

Ciao in questa guida come dice la premessa sopra noi di hostingexperts ti spiegheremo come fare ad registrare un dominio per il tuo progetto web ed eventualmente tu ne abbia bisogno ti spiegheremo anche come acquistare un hosting (spazio web) da associare al nome di dominio che hai appena registrato! Iniziamo subito la nostra semplice e chiara guida.

Chiarimento

Un dominio può essere registrato presso diversi siti web chiamati REGISTAR ad esso può essere associato o meno uno spazio web detto hosting web, normalmente chi vende i domini offre anche un pacchetto che include l’hosting ad un prezzo iù vantaggioso rispetto a registrare un dominio presso un fornitore e prendere invece l’hosting presso un altro ma questa è una decisione che spetta ovviamente a voi ma che viene influenzata da alcuni elementi di cui parleremo più avanti in questa guida.

Vediamo adesso tutti i passi fondamentali nella registrazione di un nome di dominio

  • Cosa è un dominio

Il dominio non è altro che il nome che verrà associato al sito e viene anche chiamato DNS (domain name sistem) .In poche parole il DSN  darà quindi un indirizzo che consentirà di raggiungere il vostro sito web. E come associare  un nome e cognome ad un numero di telefono (Che in questo caso si chiama indirizzo IP) per ricordarlo meglio e in modo facile ( memorizzereste facilmente un indirizzo fatto cosi http:// 132.243.343.5? ovviamente no!). Approfondiremo questi aspetti tecnici  a fine articolo.

  • La scelta del nome del dominio:

come potete capire la scelta del nome del dominio che poi sarà praticamente il nome del vostro sito web www.ilnomechehaiscelto.it è importante non solo perché vi identifica sul web ma anche perché può essere utile ai fini della SEO (Search engine optimization) cioè quelle tecniche che sono utili a far stare nei primi posti il vostro sito web nella ricerca di google per determinate parole chiavi. Vi facciamo un esempio pratico. Se state per realizzare un sito web che vende ferri da stiro un nome di dominio efficace da registrare potrebbe essere www. ferridastiro.it

E via dicendo. Alcuni sostengono che il nome del dominio invece vada scelto in base al brand cioè cercando di creare un nome corto ed originale che poi identificherà la vostra attività o voi stessi nel web, questo sono due scuole di pensiero e la scelta dipende alla fine da voi se preferire un nome di dominio con la parola chiave all’interno o scegliere un dominio – Brand (cosi viene definito brand= marca). Il nostro consiglio su questo punto e di seguire la logica e usare al massimo una sola parola chiave nel dominio cercando quindi di mixarla insieme a un possibile brand.

Esempio: vendete ferri da stiro elettrici invece di registrare www. ferridastiroelettrici.it registrerete www. genideiferridastiro.it il vostro Brand sarà “geni” e avrete inserito anche una parziale parola chiave. La base comunque della scelta riguarda cosa volete fare esattamente con il dominio che state per registrare quindi l’ultima parola spetta a voi.

  • Per quanto tempo registrare un dominio:

Quando vi apprestate a registrare un nome di dominio su uno dei REGISTAR (in fondo all’articolo trovate l’elenco dei più economici e funzionali) dovete scegliere anche per quanto tempo registrarlo. DI solito le opzioni che vi vengono proposte sono di un anno, due anni o tre anni, alcuni offrono anche una registrazione che dura un mese e che poi è ovviamente da rinnovare ma noi vi consigliamo di registrare il dominio minimo per un anno con preferenza per due o tre anni se pensate che il vostro progetto abbia lunga vita in quanto sembra che Google gradisca questo tipo di approccio premiandovi con una posizione in SERP(cioè nella ricerca organica) più elevata rispetto alle altre soluzioni, sarebbe come dire a Google che il vostro sito è serio e che sarà online per molto tempo.

  • Quanto costa registrare un dominio?:

Questa è una domanda a risposta multipla! Nel senso che il costo può variare anche di molto ma sempre in un range che va da 1 euro a 10 euro all’anno quindi relativamente poco e spesso il dominio viene offerto gratuitamente il primo anno da chi al momento della registrazione acquista anche uno spazio web direttamente dallo stesso fornitore, spesso ci sono anche offerte di grossi REGISTRA come nameceap o godaddy che offrono nomi di dominio a pochi centesimi ma solo per il primo anno pero poi darvi una mazzata l’anno successivo e recuperare tutto quello che vi hanno contato quindi nel caso approfittiate di qualche allettante offerta nella registrazione di un nuovo dominio guardate sempre quanto vi costerà l’anno successivo o rischiate non solo di non risparmiare nulla ma di andarci a rimettere quindi occhio. VI ricordiamo che le diverse estensioni che potete scegliere nel nome di dominio come .it o .com o .net hanno costi diversi tra loro e variano in base sempre al registar che sceglierete (in fondo trovate quelli che vi suggeriamo noi).

  • Registrare un dominio scaduto

Oltre a registrare un nome di dominio nuovo cioè mai utilizzato da altri alcuni prediligono registrare nomi di dominio appartenuti ad altri siti web ma che non sono più attivi e sono quindi SCADUTI.

PErche’ di fa questo? Si fa a scopo SEO (Sempre la tecnica per avere un posizionamento migliore nei motori di ricerca). In pratica questi domini scaduti spesso ma non sempre avendo già avuto una vita piu o meno lunga in rete sono stati linkati da altri siti web ancora attivi e questo li rende piu “importanti” agli occhi dei motori di ricerca google in primis causando una migliore penetrazione nelle SERP. Pensate che a volte questi domini nel caso in cui abbiano molto link e da siti importanti vengono rivenduto per centinaia o migliaia di euro a chi ovviamente ne ha bisogno per la propria attività, e-commerce o altro. LA tecnica principale per esempio nel caso di domini con estensione TDL .it p quella di andare a questa pagina http://www.nic.it/droptime/ e guardare tutti domini scaduti all’ 1 di notte e vedere quale può interessare analizzandone i backlink cioè appunto i link che hanno già avuto quando erano attive e che ancora esistono sugli altri siti.

  • Registrare diverse estensioni dello stesso nome di dominio

QUEsto è un suggerimento che vogliamo darvi, nel caso in cui stiate registrando un dominio di un attività commerciale o di qualche business che vi interessa particolarmente vi consente sempre registrare tutte le estensioni più utilizzate per evitare che qualcuno per darvi problemi o per copiarvi le registri a sua volta confondendo chi vi cerca in rete. Esempio vuoi registrate www. geniodelferrodastiro.it e un altro registra www. genidelferrodastiro.com provocandovi dei chiari problemi quindi conviene spendere un po’ di più e prendere tutte le estensioni piu comuni e cioe .net .com it .org.

Detto questo dovreste essere tranquillamente in grado di registrare un dominio e scegliere anche bene il suo nome non vi resta che scegliere DOVE registralo e per questo vi veniamo in aiuto noi consigliandovi alcuni dei registrar più famosi al mondo che vi offrono la gestione del DNS la domain privacy (con la quale potete fare in modo che il vostro nome cioè quello con cui stare registrando il dominio non venga reso pubblico nel database del whois) e che hanno prezzi molto più bassi degli altri:

  • Nameceap
  • Godaddy
  • KEliweb
  • Vhosting solution

Ma tecnicamente un dominio cosa è e come funziona?

Adesso per chi è interessato vogliamo addentrarci un po’ di più nell’aspetto tecnico che riguarda i nomi di dominio sempre però in modo facile e comprensibile come piace fare a noi e come piace leggere a voi (lo sappiamo perché’ ce lo scrivete nelle vostre numerose email).

LA risoluzione di un nome di dominio avviene tramite un sistema che traduce in nome alfabetico o numerico da un indirizzo IP e viceversa usando il DSN domain name sistem che si basa su un database distribuito che li contiene tutti e che viene periodicamente aggiornato.

Un dominio puo avere 3 livelli il primo il secondo e il terzo livello. La risoluzione del dominio avviene a aprtire dall’ estensione per esempio .com (chiamato primo livello) e poi si arriva al nome che sarebbe il secondo livello (nel nostro esempio genidelferrodastiro). Esiste anche un terzo livello come abbiamo scritto sopra che praticamente viene chiamato SOTTODOMINIO che viene usato per identificare diverse parti e sezioni di un sito web esempio elettrici. genidelferrodastiro.it vapore. genideiferridastiro.it.