Hosting Economico Classifica 2016

Come scegliere un hosting low cost

hosting economicoL’ hosting economico è sicuramente la soluzione più adatta sia per chi inizia adesso ad avvicinarsi a questo mondo con l’intenzione di creare un proprio sito web.

L’ hosting low cost inoltre può sempre essere utile anche a chi è già un professionista del web per progetti di test o per siti che non necessitano di infrastrutture professionali (perché’ di solito non generano tantissimo traffico).

Ma l’importante è questo, sia se siate dei novelli creatori di spazi web che scafati professionisti c’e’ il rischio di incappare in qualche hosting a basso costo che vi faccia si risparmiare ma che alla fine pero’ vi offra un servizio scadente, un sito lento a caricare un assistenza inesistente cosa che spesso capita (cosi testimoniano le tante email che riceviamo su questo argomento).

Vedremo quindi in questa guida quale sono i migliori hosting economici (principalmente italiani in quanto ci offrono una latency minore) che abbiamo personalmente testato e su cui abbiamo diversi siti web che girano.

Parliamo quindi per esperienza diretta e su questo sempre sono basati i nostri consigli , anzi tenteremo come nostro solito di offrirvi delle soluzioni anche di hosting low cost professionale quindi da utilizzare anche in situazioni un po’ più impegnative e non solo per i soliti CMS come wordpress e Joomla ma adatti anche a applicazioni quali Drupal Gallery Vbulletin Prestashop Magento ZenCart OSCommerce etc.

In realtà una soluzione ideale per trovare nome e spazio web a prezzi davvero competitivi e che funzioniono anche bene non esiste o almeno ne esiste solo una,andare a tentativi e effettuare test ( di solito usiamo GTmetrix) e la classifica che segue ne è il risultato:

1° Classificato

recensione Vhosting solution
Primo classificato coppa

VHosting Solution Voto: 5/5

Come da classifica generale (siamo coerenti con noi stessi) l’ hosting economico che vi consigliamo è Vhosting Solution che ad un prezzo basso (parliamo di meno di 3 euro al mese/ 25 euro all’ anno) soddisfa i punti cardine che garantiscono un buon servizio di hosting e cioè velocità, affidabilità e basso costo. Alcune caratteristiche salienti:

  • Velocità ed uso di ultime tecnologie per velocizzare il caricamento del vostro sito web
  • Costo basso/ traffico illimitato/ sottodomini e database mysql illimitati
  • Espandibilità del piano di hosting in caso di necessità
  • Possibilità di scegliere il Datacenter in Italia o all’ estero (Francia,Germania,Italia)
  • Back up Giornaliero
  • Dominio Gratis
  • Soddisfatti o Rimborsati 30gg

2° Classificato

Keliweb Voto: 4/5

SEconda scelta ma comunque di qualità è il piano hosting low cost di Keliweb fornitore italiano di qualità leggermente inferiore al primo classificato che resta la nostra prima scelta. Se volete comunque spendere ancora di meno (parliamo di meno di 2 euro al mese) Allora Keliweb potrà soddisfare le vostre attese.

Cosa intendiamo per hosting low cost

hosting basso costoChiaramente c’e’ un limite di prezzo oltre il quale un hosting non puo’ essere considerato economico e il nostro confronto che ti aiuterà a scegliere  tiene conto di spazi web che non superano i 30 euro annuali per nome di dominio (che di solito è offerto gratuitamente dai fornitori che abbiamo recensito) e per uno spazio web con connettività illimitata.

Molte volte quando si inizia la propria avventura su Internet, si comprano uno , due o tre spazi web a basso costo che poi si rivelano essere insufficienti come caratteristiche tecniche ed assistenza è un errore comune lo abbiamo commesso anche noi tanti anni fa J

La fine che frequentemente fa un novello del settore come dicevamo in apertura di questo articolo è comprare uno hosting economico dalle tipiche società che offrono si prezzi stracciati ma anche un servizio pessimo tanto da compromettere il successo del vostro sito (overselling). Noi siamo qui proprio per evitare questo con i nostri consigli che come ci scrivete vi sono sempre graditi.

Quindi non volendo che questo accada anche a voi abbiamo scritto questo articolo incentrato sull’ hosting economico ma di qualità adatto a quasi tutti i tipi di progetti e ovviamente upgradabile in cado di necessita.

Siete pronti? rock and roll.

Che cosa c’è in questa Guida ?

Questa guida all’ hosting a basso costo è costituito dai seguenti punti:

  • Informazioni di base su cosa è un hosting low cost
  • Gli hosting economici consigliati
  • Problemi comuni (e soluzioni) con host web a basso costo.
  • Quando un hosting è low cost

In primo luogo, definiamo il termine “a basso costo”.

Cioè quanto deve essere basso il costo di un hosting per essere considerato low cost?

Chiaramente c’e’ un limite di prezzo oltre il quale un hosting non puo’ essere considerato economico e il nostro confronto che ti aiuterà a scegliere  tiene conto di spazi web che non superano i 30 euro annuali (meno di 3 euro al mese) per nome di dominio (che di solito è offerto gratuitamente dai fornitori che abbiamo recensito) e per uno spazio web di 10 o 20 gigabyte e con connettività illimitata.

Attualmente un server (la macchina che ospita fisicamente il vostro sito e quello degli altri clienti dell hosting provider) low cost standard deve avere:

  • potenza sufficiente per ospitare 50 – 100 domini non molto attivi
  • supporto delle statistiche di base web
  • e-mail e posta elettronica
  • installazioni di auto script, aggiornato PHP e MySQL
  • il supporto di base post-vendita tecnica
  • uptime del server almeno il 99,8%

Meglio ancora se l’host fornisce backup regolare del server, la scansione del malware periodica e ulteriori IP dedicato, così come le certificazioni SSL private; ma onestamente davvero non si può chiedere che anche questi servizi siano tutti gratuiti ma le nostre proposte spesso li contengono J

Problemi comuni con gli hosting low cost (e come risolverli)

Spesso quando si aderisce ad offerte a buon mercato si resta spesso fregati per evitarlo bisogna avere le informazioni giuste che vi diamo noi di hosting experts tramite i nostri test realizzati estensivamente su tutti gli hosting low cost che trovate su questa pagina. Gli nella lista precedente testati da noi sono esenti dai problemi che state per leggere potete usarli senza rischi di sorta!

hosting low costDi seguito vi elenchiamo  i problemi più comini che vi possono capitare con i server low cost nel caso in cui decidiate di usare qualcuno (ovviamente queste problematiche non riguardano gli hosting che avete letto nella nostra classifica.

Problema # 1: software non necessario

Le società di hosting low cost spesso per  fare soldi raccomandando ulteriori componenti aggiuntivi e software ai propri clienti che in realtà non vi sono necessari solo per farvi spendere di più’ oppure vi offrono prove gratis che poi si trasformano in abbonamenti a pagamento,

soluzione –

Fate un rapido controllo al momento dell’ acquisto su cosa state realmente comprando.

Vi facciamo un esempio, alcuni hosting anche molto famosi low cost italiani quando effettuate la procedura di acquisto vi inseriscono automaticamente opzioni quali backup dello spazio mysql oppure campagne pubblicitarie etc che spesso no vi servono affatto quindi leggete bene ed eventualmente deselezionate quello che non vi serve! In breve, sii  un acquirente di Internet intelligente il problema è risolto.

Problema # 2: Il sito va giu e non torna su!

soluzione –

Nessuno vuole ospitare il sito web con un hosting che spesso rende il vostro sito irraggiungibile.

Quando scegli un hosting leggi in rete i commenti degli altri utenti e le recensioni come la nostra e fatti una tua idea prima di acquistare il piano hosting che preferisci.

Se avete un sito su un  hosting che lamenta continue interruzioni del server e velocità di rete lenta, alte sono le probabilità che siate in overselling cioè ci siano troppi siti su un server solo. Il modo migliore per combattere questo problemi è quello di evitare semplicemente questi host web e andare altrove.

Cosa significa UPTIME di un sito web?

Uptime si riferisce alla quantità di tempo che il vostro sito è attivo e funzionante, a disposizione dei visitatori e potenziali clienti; tutto ciò che non è uptime è tempo di inattività.

Nei tempi di inattività le persone non riescono a raggiungere il vostro sito che è frustrante per i potenziali visitatori, e può mettere a rischio il traffico e i guadagni. Inoltre, se le persone non sono in grado di raggiungere il sito per la prima volta, non possono provare di nuovo. Detto questo, i fornitori di hosting forniscono garanzie minime di uptime che è una garanzia che avranno il tuo sito attivo e funzionante che per cento del totale delle ore in un giorno. Come regola generale, non accettate  i fornitori che danno niente di meno che una garanzia di uptime del 99,9%.

Strumenti gratuiti e a pagamento per verificare l’ UPTIME

Ci sono letteralmente dozzine, se non di più, di strumenti di monitoraggio server disponibili on-line – alcuni sono gratuiti e alcuni a pagamento. Alcuni eseguono dei semplici controlli HTTP per confermare se il vostro sito è online, mentre gli altri eseguono lavori di back-end molto complessi per monitorare più di 50 punti di controllo contemporaneamente.

Per esempio,strumenti facili e gratuiti sono

  • Uptime Robot
  • Monitor Us
  • Pingdom

Problema # 3: Honsting low cost con cattivi vicini di server

soluzione –

Spesso c’e’ da dirlo ma soprattutto in passato gli hacker e gli spammer usavano gli hosting low cost per i loro attacchi e qindi potrebbe accadere di avere un sito web sullo stesso server di uno di questi sgraditi inquilini. Nel caso in cui lamentiate problemi di lentezza o di spam sul vostro sito comunicatelo velocemente all’ hosting provider che si occuperà di spostare il vostro sito s di iun altro server meno impegnativo . Ma questa come dicevamo è u eventualità che ormai capita poco frequentemente se non per dire quasi mai.

Problema # 5: Scarso supporto tecnico

 soluzione –

Non c’è molto che possiamo fare per un host con scarsa assistenza post-vendita, oltre che andarsene. Per i neofiti, la cosa migliore da fare è quello di evitare le società di hosting con servizio pessimo. Parla con il servizio di assistenza prima di effettuare l’ordine, fare domande tecniche relative (come inode limiti, cicli di CPU, Ruby on Rails, ecc), e giudicare la loro qualità in base alle risposte.

Problema # 6: Spese di cancellazione nascoste

soluzione –

Evitare, ripeto, evitare qualsiasi hosting a basso costo che fanno pagare spese di cancellazione. Leggi la TOS in modo chiaro e accertati di come si ffettua il recesso. Precisiamo che gli hosting da noi recensiti non pervedono nessuan penla di canellazione.

Database MySQL Limitato: Problema # 7

soluzione –

Per risparmiare sui costi sulla potenza della CPU, alcuni host web low cost  limiteranno gli usi del database MySQL. Prima di ordinare il vosto piano, assicuratevi che i web host supporti un numero sufficiente di dati (100 è il numero minimo accettabile) .Nelle offerte che trovate quei di solito lo spazio del database è illimitato.

Problema # 8: il problema del rinnovo costoso

Soluzione # 1: state attenti!

Spesso capita di aderire come dicevamo poco sopra a fantastiche offerte scontate per degli spazi web appetibili magari con molto spazio, ssl, ssd cloud etc ad un costo relativamente basso ma gli hosting provider  non precisano che a scadenza (di solto dopo un anno) il costo di rinnovo sarà a prezzo pieno e quindi molto piu’ alto rispetto al precedente. Dateci un occhio nei vostri acquisti 😉

Inoltre è importante quando secliete l’hosting sapere cosa vi serve in realtà altrimenti correte il rischio di sotto o sovra dimensionare le risorse che aquisterete.

Quindi vi consigliamo di porvi le seguenti domande prima di effetture l’ aquisto dello spazio web low cost.

  • Che tipo di sito state costruendo?
  • Volete qualcosa di comune (un blog WordPress, per esempio)?
  • Avete bisogno di applicazioni di Windows?
  • Avete bisogno di una versione speciale del software (ad es. PHP)?
  • Che volume di traffico dovrà sopportare?

Risposto a queste domande e dopo aver letto la nostra guida all’ hosting economico siete sicuramente pronti a procedere oltre buon lavoro!